PO.FERS 2014/2020 AZIONE 3.5.1_02

AIUTI ALLE IMPRESE IN FASE DI AVVIAMENTO- REG.“DE MINIMIS”- BANDO A SPORTELLO

Tipologia e requisiti

  • Piccole imprese (anche Professionisti) in fase di avviamento e/o non quotate fino a 5 anni dalla loro iscrizione al registro imprese non hanno ancora distribuito utili e che non sono state oggetto di fusione,

Aiuti

  • Contributo a fondo perduto fino ad un massimo del 75% della spesa con max Euro 200.000,00.
  • Risorse disponibili: 20 milioni di Euro

Oggetto del finanziamento

Progetti da € 30.000,00 fino a € 250.000,00.  Le spese ammissibili sono:

  • Opere edili di ristrutturazione su edifici già esistenti (limite del 40% della spesa totale ammissibile);
  • Impianti macchinari e attrezzature Nuovi e conformi a normative comunitarie
  • Software, servizi e-commerce e Servizi di consulenza.

AMBITI intervento ammissibili cosa si può fare

codici ATECO:

  • B: estrazione di minerali da cave e miniere;
  • Cat C: attività manifatturiera;
  • D: fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata;
  • E: fornitura di acqua, reti fognarie, gestione rifiuti e risanamento;
  • F: Costruzioni;
  • Cat G: Commercio all’ingrosso e dettaglio, riparazione di autoveicoli e motocicli;
  • Cat H: Trasporto e magazzinaggio;
  • Cat I: Servizi alloggio e ristorazione;
  • J: Servizi di informazione e comunicazione;
  • Cat M: Attività professionali, scientifiche tecniche;
  • N: Noleggi, agenzie viaggi e servizi di supporto alle imprese;
  • Q: Sanità e assistenza sociale;
  • R: Attività artistiche di intrattenimento e divertimento;
  • S: Altre attività di servizi (no attività di organizzazioni associative e agenzie matrimoniali) altre attività di servizi, con esclusione dei codici 94 e 96.09.03..

 

Documentazione/requisiti iniziativa

  • Durc in regola;
  • Capacità economica finanziaria per investimento documentata mediante attestazione bancaria;
  • Capacità economica e amministrativa in relazione al progetto da realizzare;
  • Iscrizione al registro imprese della CCIAA/possesso Rea/iscrizione albo professionale;
  • Essere in regola con la normativa antimafia;
  • Avere o prevedere Sede o unità operativa in Sicilia

Iter

Procedura a sportello con invio telematico della domanda

Scadenza

Invio a partire dal 60° giorno dalla pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale

 

Cosa fare

Consegna la Scheda Valutazione Preliminare Progettuale presso la sede Confartigianato Imprese Agrigento