[fusion_text]

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha pubblicato, sulla Gazzetta n. 216 del 15 settembre 2016, il Decreto 19 luglio 2016 con le modalità di erogazione delle risorse per investimenti a favore delle imprese di autotrasporto, per l’annualità 2016.

In particolare, il Decreto disciplina la ripartizione e le modalità di erogazione delle risorse finanziarie relative all’anno 2016, nel limite di spesa pari a 25.347.868 euro destinati al rinnovo parco mezzi, a l’acquisizione di beni strumentali per il trasporto intermodale, nonché per favorire le iniziative di collaborazione e reti di impresa nell’ambito dell’autotrasporto

Pertanto dal 15 settembre 2016 e fino al 15 aprile 2017 è possibile effettuare le operazioni di investimenti, come previsto dal decreto, affinché esse siano finanziabili.

Le risorse disponibili, che ammontano a circa 25 milioni di euro, sono destinate agli incentivi alle imprese di autotrasporto merci c/t per il rinnovo e adeguamento tecnologico del parco veicolare, nonché per iniziative di aggregazione, come dettagliato nel testo del decreto.

Si precisa che tali contributi sono erogabili fino a concorrenza delle risorse disponibili per ciascuna area d’investimento; qualora, a causa dell’esaurimento delle risorse disponibili, il numero delle imprese ammesse a beneficio non consenta l’erogazione degli importi spettanti perché superiore, con decreto dirigenziale si procederà alla riduzione proporzionale dei contributi fra le stesse imprese.

Infine si informa che un decreto del direttore della direzione generale per il trasporto stradale e per l’intermodalità, che sarà emanato entro 15 giorni, definirà le modalità tecniche per la dimostrazione dei requisiti delle imprese richiedenti, nonché le modalità tecniche per la presentazione delle domande.

Decreto 19 luglio 2016

[/fusion_text]